UNA PIGRA DOMENICA

La domenica appena trascorsa non è stata piena di emozioni se non quella di posticipare la sveglia fino quasi all’ora di pranzo. Appena presa la consapevolezza della mia collocazione spazio temporale mi trasferisco in cucina e durante il percorso fatto di due rampe di scale mi sorge un interrogativo: cosa preparare per pranzo. Il tempo di un caffè, necessario per incominciare nuovamente ad intendere e volere e mi affaccio sulla rete per cercare soccorso o comunque delle idee; fortunatamente mi imbatto su un sito internet che propone anche ricette e mi rimanda alla pagina facebook dove trovo una proposta molto interessante. Mi affaccio al frigo ma degli ingredienti previsti, ho solo le trofie!!! Non mi do per vinto e dopo alcune consulenze su whatsapp trovo la quadra:

Trofie con purea di patate, scalogno e capocollo. Un primo piatto semplicissimo con ingredienti poveri ma ricchi di carattere e gusto. Cosa abbinarci da bere e da fumare? L’importanza del piatto (imputabile sicuramente al capocollo e allo scalogno) ovviamente richiede un vino rosso ed un sigaro decisi, per cui mi oriento, anche guardano la disponibilità in casa, su un Polvanera 14 (un primitivo pugliese) ed un Toscano del Presidente. Tutti prodotti made in Italy

Il “Polvanera 14” – 2014 DOC, IGT di Puglia, è un primitivo di colore rosso rubino profondo con profumi intensi di frutti neri e note floreali che ricordano la viola, e vegetali che evocano la mentuccia selvatica (al naso), in bocca il gusto è pieno e vellutato e ben si accompagna al piatto e al sigaro, il Toscano del Presidente.

Sigaro di forma troncoconica in cui il ripieno è dato dalle migliori selezioni di tabacco Kentucky italiano e tabacco Kentucky nordamericano. La foglia di fascia (quella esterna) è di solo Kentucky nordamericano. Con minimo dodici mesi di invecchiamento si è assicurato a questo sigaro quella giusta maturazione capace di dare vita a una fumata estremamente armoniosa ed equilibrata. La fase successiva all’accensione è ricca, vigorosa. Giungono subito al palato note di erbe aromatiche e, dalle prime boccate, la forza è già sostenuta. Avanzando nella fumata si delineano sapori più sapidi piccanti. Il retrogusto è comunque terroso con note di cuoio. Il fumo è corposo e denota una notevole complessità, considerando che si sta fumando un sigaro le cui foglie non sono intere. Il Toscano del Presidente sprigiona un aroma nobile e persistente che si esprime con forza e decisione.

Pairing azzeccato! Enjoy

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: